15/06/10

Natura morta (schizzo)

Piccolo schizzo (20 x 34 cm) di natura morta dipinta durante l'ultima lezione di acquerello.
Carta Fabriano Artistico 300gr. a grana fine.

Non disponibile / Not available

9 commenti:

  1. cerezas... ummmmmm
    un abrazo

    RispondiElimina
  2. I tuoi acquerelli, Tito, sono così particolari e luminosi che mi incantano.

    RispondiElimina
  3. Che bello! Posso chiederti se usi uno strumento particolare oppure il pennello per quelle linee nere e bianche che attraversano i tuoi dipinti? Mi piacciono tantissimo...

    RispondiElimina
  4. Ciao Tito, ogni tanto vengo a trovarti sul tuo blog. Questa natura morta mi piace molto per la sua semplicità e per la sua freschezza. La trovo incantevole. Un abbraccio. Monica.

    RispondiElimina
  5. Cristina, generalmente uso il pennello a punta fine (scroller) soprattutto per le righe scure. Spesso uso anche la canna di bambù sia per raschiare il colore, che per tracciare delle righe dopo averla intinta nel colore. Uso anche, ma più raramente, una spatola (quelle per dipingere a olio) con la punta fine sia per tracciare righe che per raschiare. Ciao!!

    RispondiElimina
  6. Se suele decir a este tipo de obra que es una naturaleza muerta, yo creo que cuando un bodegón esta bien pintado tiene tanta vida que es imposible tachar de naturaleza muerta, enhorabuena por este tuyo, lleno de vida y con fuerza.
    Un fuerte abrazo

    RispondiElimina
  7. Great
    Work

    good
    sources
    of
    Inspiration

    RispondiElimina
  8. Uno schizzo fresco fresco per questi giorni di caldo...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...